Il prestiro motorizzato è un sistema di tensionamento del film estensibile che permette di ottimizzare la quantità di film necessaria per avvolgere un pallet.

FUNZIONAMENTO: Il dispositivo del prestiro è installato sul gruppo portabobina e prevede il passaggio del film estensibile attraverso due rulli gommati. Questi ultimi sono collegati da un sistema di trasmissione motorizzata che genera una differenza di velocità di rotazione dei rulli stessi. Il film viene quindi “stretchato” fra i due rulli e allungato della quantità pari alla differenza di velocità fra i due rulli.

 

RISPARMIO ECONOMICO: il film che esce dal gruppo prestiro ha una lunghezza superiore, pari alla percentuale del prestiro elettronico (fino ad un massimo del 300%). Quindi la quantità di materiale applicato sul bancale è decisamente inferiore, generando un sicuro risparmio economico.

 

TENUTA DEI CARICHI LEGGERI : il prestiro motorizzato risulta particolarmente utile quando i carichi da avvolgere sul pallet sono molto leggeri (sagome di polistirolo o componenti di plastica) e tendono a ribaltarsi a causa del tensionamento del film generato con i metodi tradizionali.
Il sistema di tensionamento elettronico del film permette un’erogazione assistita del film che può essere così depositato dolcemente sul pallet.
La stabilizzazione del carico avviene successivamente grazie all’effetto memoria elastica del film.